Su di me

Sono Francesco Di Muro, psicologo.

Mi occupo principalmente di cervelli e tecnologie digitali, ed offro percorsi che ne promuovono un uso più consapevole, sano, produttivo e potenziato.

Sono appassionato di digitale da sempre e di neuroscienze da quando ancora non sapevo si chiamassero così. Poi quando ho capito che avrei potuto coniugare queste due passioni e farne il mio lavoro… è nato Lobby Frontali!
Mi piace anche organizzare eventi per discutere e informare su queste tematiche. Credo infatti che la condivisione di conoscenze sia fondamentale per la crescita reciproca, che sia per pura curiosità o per scopi più pratici: in entrambi i casi si favorisce la plasticità cerebrale, ossia la formazione di nuove connessioni tra neuroni, e il cervello invecchierà un po’ più lentamente.

Perché “Lobby Frontali”?

Come tutte le cose migliori – o peggiori -, è un nome nato quasi per caso durante l’università, inizialmente per una ipotetica band musicale che avrei voluto fondare. Per fortuna quella band non è mai esistita, e il mondo della musica mi ringrazia ancora per questo. 

“Lobby Frontali” è un gioco di parole sulle regioni cerebrali che più mi affascinano, i lobi frontali appunto, che la tradizione neuroscientifica vuole come sede delle funzioni cognitive più complesse, che caratterizzano l’essere umano: pensiero astratto, pianificazione, problem solving, decision-making, autocontrollo, regolazione emotiva…

Ma perché “Lobby”, con 2 “b” e la “y”? Semplicemente perché suona bene!

Se ti interessa contattarmi per una o più cose che faccio, compila pure il modulo sottostante e sarò lieto di risponderti!